ANUNCIO

FINALMENTE HO PUBLICATO IL MIO LIBRO RACCONTI NELLA FATTORIA I edizione di ISABEL PARREIRA SE VOLETE ACQUISTARLO VISITATE LA WWW. BOOKSPRINT EDIZIONI.IT sezione fumettista

martedì 28 dicembre 2010

Fuori...strada





Venerdi 17 2010 ore 14
Quanta neve!!! bella la discesa!!! Yahooooooooooooooooo......



Bel paesaggio!!!









PORCA PALLETTA.....AFFONDATA!!!




Si raccatano i pezzi(chissà un scontino dal carrozziere)?






Peccato mancavano solo 2,2 Km










iI DIETRO NON SI è FATTO NIENTE
POSSO CARICARE LE VALIGE!!!!!!!









CONCLUSIONE: 2,2 KM A PIEDE SOTTO LA NEVE PER TORNARE A CASA CON UNA BELLA SCIVOLATA A META' PERCORSO, e..... tanto per continuare a essere POSITIVI niente scontino dal carrozziere (3.500 € di danno) porca miseria......................

SI ACCETANO DONAZIONI......
































domenica 26 dicembre 2010

Rissois de camarão (sofficini di gamberi) cucina portoghese

Questa ricceta e dedicata ai miei amici Rita e mimmo
Ingredienti per la crema:
"300 gr di gamberi o Mazzancolle freschi e interi /1 cucchiaio di Farina Maizena/ 2 cucchiai di farina 00/sale poco

Cuocere i gamberi in acqua con un po di sale, scollarli mettererli da parte e conservare l'acqua della cottura
Separare le teste del resto del corpo.
Crema: Quando l'acqua (300gr, 400gr all'incirca) dei gamberi della cottura, sarà fredda aggiungere 2 cucchiai di farina 00 e un cucchiaio di Maizena (sarebbe l'amido di mais!)Portare a cuocere in fiamma lenta piano piano si engrosserà(caso dopo fredda fosse poco consistente aggiunere ancora un'altro po di farina 00, portare ancora al fuoco girando sempre per engrossare)
A questo punto la vostra crema sarà pronta.Ora la bisogna insaporirla: Prendete le teste dei gamberi e mettetele in un passa verdura come della foto e macinate, fuoruscirà il suco delle
testine schiacciate:Fate questo lavoro sopra la crema che è ancora nel tegame della crema.Ora rimescollate questo sughetto nella crema e vedrete
che la crema diventa rosa.
Sbucciate il corpicino dei gamberi, tagliatelli a pezzetti e
aggiungete alla crema.Ok la crema è pronta se vi piacce potete aggiungere del prezzemolo.


Ora faremmo l'impasto:


Una tazza di Farina OO
Una tazza d'acqua non tanto salata
Un cucchiaio di burro o margerina

In un tegame anti aderente mettere a bollire una tazza colma d'acqua con un cucchiaio di burro o margerina e un cucchiaino di sale.
Quando bollirà l'acqua aggiungere la stessa tazza colma di farina OO. Girando con un mestolo di legno e cuocendo piano piano la farina si stacherà dal fondo del tegame e si oterrà una palla.( non vi preocupate se la farina si atacca al mestolo)
A QUESTO PUNTO POSARLA SU UN TAVOLA DI LEGNO COSPARSA DI FARINA.




Lasciarla intiepidire e lavorarla un po con le mani.
Ora con il mattarello (armatevi di santa pazienza) prendere una porzione giusto giusto per fare al massimo 2 sofficini e stenderla.Lo spessore non deve essere molto fino perche essendo farina cotta tende a rompersi. Usate sempre la farina sia per le mani che per la spianatoia perche si attaca.Un'altro accorgimemto e che quando prendete le porzione di impasto remescolatele con le mani come per impastare di nuovo e poi stendetele

Metteteci un cucchiaino di crema che avete fatto prima e chiudeteli schiaccando le estremità con le ditta, poi con un bicchiere di vetro tagliatele . Acertatevi sempre che siano ben chiusi e non siano rotti
perchè al momento di friggerli questo causere dei problemi Ora che le avete fatte tutti preparatevi a friggerli in olio di girasoli passandoli per uovo sbatutto (3) e pan grattuggiato






Buon Apetito

martedì 12 ottobre 2010

Villa Chianini con la Progetto 5


Inaugurazione



il taglio




Viaaaaaaaa.......








La Mostra




c'è chi stira...







c'è chi fa la lavatrice





I PAESAGGI









I LORO PENSIERI




grazie per avere partecipato con i
vostri lavori

Visitando la mostra di '' Arezzo Fotografia''
































Una sguardatina alla mostra



























La mia amica guarda le foto della Katy e... le vien voglia di accarezzare il miccio



Scerzzando...scerzzando





Questa mi ha fatto riccordare la ''Nascita di Frittatina Mancata'' dei racconti della fattoria...



OLE'





Nel blu depinto di blu ... felici di stare quaggiù




Arezzo Fotografia nelle librerie della città
















ANTO'.....fa caldo







FOTOGRAFA...




COSA ABBIAMO FIRMATO?

LA MOSTRA? è STATA...........TROPPO BELLA

Foto della proiezione'' Associazione Imago''

UN CALOROSO BENVENUTI










si scatta qualche foto







il fotografo professionista









la fotografa non professionista







ultimi accordi del presidente
delll'Imago







sindaco di Arezzo








in attesa della proiezione
anche per chi non'è più giovane









































E ANCHE L'ANZIANA SIGNORA...